Le Isole e l’Oasi

Isola Polvese

Situata nella parte sud-orientale del Lago Trasimeno, l’Isola Polvese rientra nel comune di Castiglione del Lago ed è la più estesa delle tre isole.  L’isola è di particolare interesse sia dal punto di vista naturalistico, per la presenza di una lecceta ad alto fusto, di un canneto molto esteso e di una oliveto secolare da cui viene ricavato olio extravergine biologico, sia dal punto di vista artistico e culturale, in quanto l’isola conserva rilevanti memorie storiche come la Chiesa di S. Secondo, il Monastero Olivetano, la Chiesa di S. Giuliano e un Castello medievale recentemente restaurato.  Da vedere è anche la Piscina del Porcinai, un giardino di piante acquatiche, realizzata alla fine degli anni cinquanta su un progetto del paesaggista Pietro Porcinai.  L’isola è un esempio di gestione ambientale in base a criteri di sostenibilità grazie agli impianti di fitodepurazione, ai sistemi di risparmio energetico e all’agricoltura biologica. Inoltre l’Isola viene utilizzata come Parco Scientifico Didattico per l’educazione ed il turismo ambientale e come Laboratorio Territoriale per lo sviluppo sostenibile, per l’attività di ricerca e di sperimentazione.  L’isola è un’area naturale protetta e Oasi Faunistica del Lago Trasimeno e dispone di spiagge dove si possono trascorrere giornate di riposo e relax.

L’isola Polvese si può raggiungere da con il battello da San Feliciano e per quanto riguarda le informazioni su tariffe e orari sul servizio navigazione si può consultare il sito www.fsbusitalia.it

Per le informazioni e le prenotazioni relative ai servizi di didattica e turismo ambientale ci si può rivolgere al Centro di Educazione Ambientale di Isola Polvese Cooperativa Plestina tel. 075 9659546 – fax 075 5002231- info@plestina.it- www.polvese.it .

Isola Maggiore 

L’Isola Maggiore fa parte del comune di Tuoro sul Trasimeno ed è l’unica delle tre isole abitata. L’abitato è composto da 18 persone e si trova nella zona occidentale dell’isola, allungandosi dal molo fino a via Guglielmi, la via principale. Il caratteristico aspetto dell’isola conserva ancora l’atmosfera del villaggio di pescatori del ‘400. Ancora oggi si può ammirare la Cappella che ricorda lo sbarco di San Francesco, dopo la traversata del lago, quando nel 1211 si recò in eremitaggio sull’isola per la Quaresima, e lo scoglio dove il Santo si soffermava a pregare. Da vedere è sicuramente il Museo del Merletto, in quanto la tradizione del merletto a “punto d’Irlanda” è caratteristica dell’Isola Maggiore, la Chiesa di S. Michele Arcangelo situata sulla sommità dell’isola, la Chiesa di S. Salvatore e il Palazzo del Capitano, residenza estiva dei notabili che ricoprivano la carica di Capitano del Popolo.

Per maggiori informazioni: www.prolocotuorosultrasimeno.it – Piazza Garibaldi, 7 – 06069 Tuoro sul Trasimeno (PG) Italy – Telefono +39 075825220 | Mobile +39 366 6259692

Per quanto riguarda le informazioni su tariffe e orari sul servizio navigazione si può consultare il sito www.fsbusitalia.it

Isola Minore

La più piccola delle tre isole del Trasimeno, l’Isola Minore, fa parte del territorio di Passignano. Attualmente disabitata e di proprietà di un privato, è stata popolata fino al XV secolo, quando gli abitanti decisero di spostarsi sulla terraferma per via delle continue razzie da parte di avventurieri.

Oasi La Valle

Nata nel 1996 per iniziativa della provincia di Perugia, l’oasi naturalistica “La Valle” , è gestita dalla cooperativa “L’alzavola” che si occupata di tutte le attività, dalle visite guidate alla ricerca scientifica.

L’oasi, compresa nel parco regionale del Lago Trasimeno e situata a San Savino di Magione, è la parte più interessante del lago dal punto di vista naturalistico in quanto, con le sue acque basse e gli estesi canneti, è un importante tappa di sosta e di nidificazione di migliaia di uccelli lungo le rotte migratorie, ciò permette l’osservazioni diverse in ogni stagione dell’anno.

L’oasi è dotata di un centro visite, un edificio a tre piani costruito alla fine dell’ottocento, al cui interno è stata allestita una mostra che riporta tutti gli aspetti storico-naturalistici dell’area. L’oasi è aperta tutto l’anno, propone visite guidate o autonome, un’interessante passerella con osservatorio sula lago e una stazione per l’inanellamento degli uccelli. Dal 2012 è attiva la Foresteria, un rifugio escursionistico che permette di scoprire e di vivere l’oasi partecipando a tutte le attività come le visite guidate, il birdwatching sul pontile, l’inanellamento scientifico degli uccelli, i censimenti invernali, la caccia fotografica dall’osservatorio, le foto al paesaggio e agli splendidi tramonti sul lago.

Per informazioni si può consultare il sito www.oasinaturalisticalavalle.it

Translate »
Trasimeno Land
Trasimeno Land
Login/Register access is temporary disabled