Da giovedì 7 a domenica 10 settembre torna a Panicale la “Festa dell’uva e dei prodotti tipici”, giunta alla quarantaduesima edizione

Panicale – Per la “Festa dell’uva” sono 42 candeline

Dal 7 al 10 settembre degustazioni e spettacoli. E nei Giochi di Bacco largo ai giovani

E’ tra gli appuntamenti di fine estate più longevi. Da giovedì 7 a domenica 10 settembre torna a Panicale la “Festa dell’uva e dei prodotti tipici”, giunta alla quarantaduesima edizione.
Per quattro giorni il piccolo borgo che si affaccia sul Trasimeno si trasformerà, come avvenuto con successo in passato, in una vetrina a cielo aperto per i vini Doc dei Colli del Trasimeno, proposti in abbinamento con le altre eccellenze gastronomiche del territorio, quali fagiolina, pesce, miele, formaggi e zafferano.

Ma tradizionalmente la Festa dell’uva di Panicale è anche folklore e competizione che culminerà domenica 10 settembre a partire dalle 15.30 con il Lancio della sfida in piazza Umberto I che precede il Palio dei bigonsi. A seguire presso il Parco Regina Margherita i Giochi di Bacco. A sfidarsi saranno le rappresentanze del Rione Torre e del Rione Grifo. Tra le novità di quest’anno l’introduzione di giochi riservati ai bambini a partire dai 6 anni di età, voluti dagli organizzatori per sviluppare in loro il senso di appartenenza al paese e alle tradizioni.

Nelle quattro giornate della festa sarà possibile cenare con piatti all’insegna della tradizione, accompagnati da concerti, animazioni e serate danzanti.

La Festa dell’uva è organizzata dall’Associazione turistica Pro-Loco di Panicale. (Cittadino e Provincia)

Translate »
Trasimeno Land
Trasimeno Land
Login/Register access is temporary disabled