Ragazzi e genitori insieme a Montarale per salutare i centri estivi

E’ stato il Parco di Montarale, recentemente rinnovato e dotato di nuove strutture, ad ospitare la giornata conclusiva dei centri estivi del Comune di Piegaro. Una giornata di festa quella di venerdì scorso, per i ragazzi e le loro famiglie, in una delle aree verdi più pregiate della Valnestore.

L’edizione 2018 dei Centri estivi comunali, gestiti dagli operatori della Cooperativa Polis, ha ricevuto un’ottima risposta dagli utenti. 120 gli iscritti complessivi, spalmati in più turni dallo scorso 2 luglio ad oggi. Personale qualificato si è occupato di organizzare momenti di svago e formativi con il coordinamento dell’educatrice Nada Sacco: laboratori, escursioni a piedi e gite fuori porta, giochi e attività sportive a tema hanno composto il ricco programma delle sei settimane avendo come filo conduttore le emozioni.

E così, nella giornata conclusiva, i ragazzi che hanno frequentato i centri si sono improvvisati attori presentando ai genitori alcuni sketch teatrali da loro stessi composti, ispirandosi appunto al tema delle emozioni.

Tra loro un volontario speciale, Francesco, ospite della comunità educativa “La casa della tartaruga”, che, nell’ambito del suo percorso, ha avuto modo di fare un’esperienza di gestione dei più piccoli accanto agli educatori veri e propri.

A salutare i ragazzi dei centri estivi erano presenti anche il sindaco di Piegaro Roberto Ferricelli e l’assessore ai lavori pubblici Samanta Bartolini che hanno approfittato dell’evento per richiamare l’attenzione su questa importante area verde del territorio.

Reso più accogliente e attrezzato, grazie ai recenti interventi di manutenzione straordinaria e ai nuovi giochi per bambini, tra cui una teleferica, il Parco di Montarale infatti si presenta come meta ideale per trascorrere momenti di relax nelle giornate più calde dell’anno, come quella del ferragosto ormai alle porte.

(Cittadino e Provincia)

Translate »
Trasimeno Land
Login/Register access is temporary disabled