Panicale: lirica, al via le celebrazioni per il centenario dalla morte di Berardo Berardi

Lirica, al via le celebrazioni per il centenario dalla morte di Berardo Berardi.

Un libro celebra i meriti del grande artista nato a Gualdo Cattaneo e vissuto a Panicale. Sabato 20 Concerto del centenario alla Collegiata

Ottobre nel nome di Berardo Berardi a Panicale e Gualdo Cattaneo. Nella ricorrenza del centenario della morte del cantante lirico, nato a Gualdo nel 1878 e vissuto a Tavernelle, i due borghi umbri si stanno apprestando a vivere un periodo di festeggiamenti per dare risalto a questa figura ancora poco valorizzata.

Parte del programma del centenario è incentrato sul libro che ricostruisce la sua vita e la sua carriera artistica, realizzato dalla corista di Panicale Roberta Niccacci. I proventi del libro saranno destinati alla diffusione della conoscenza di Berardo Berardi nei luoghi in cui ha vissuto e lavorato in Italia e nel mondo, a cominciare da Gualdo Cattaneo, luogo di nascita. E’ per questo che Gualdo ospiterà domenica 21 ottobre ore 16.00 la prima delle due presentazioni previste del volume. Curato come detto da Niccacci il libro si intitola Berardo Berardi artista di canto (1878-1918) – Racconto a più voci tra Gualdo Cattaneo e Tavernelle e sarà presentato al Teatro Comunale, alla presenza tra gli altri dei discendenti dello stesso cantante.

L’anteprima delle celebrazioni è invece rappresentata dal concerto di sabato 20 ottobre alle ore 21 alla Collegiata di San Michele Arcangelo a Panicale. Una serata musicale interamente dedicata all’artista, tra le pagine migliori dell’opera italiana. Parteciperanno il Coro polifonico “Mons. Tommaso Frescura” di Marcellano-Montecchio diretto da Emore Paoli, il Coro “Spiritus laeti” di San Terenziano diretto da Mauro Presazzi, la Corale Berardo Berardi di Tavernelle & Corale Fra Giovanni dal Pian di Carpine di Magione diretti da Sergio Briziarelli. Solisti Benedetta Marconi (soprano), M. Carmen Ciuffreda (mezzosoprano), Roberto Scaltriti (tenore), Francesco calmieri (basso) e Giuseppe D’Angelo al pianoforte.

A Panicale il libro sarà invece presentato sabato 10 novembre ore 16.30 presso la Sala Consiliare del Comune di Panicale.

Domenica 25 novembre ore 16 è in programma una presentazione speciale del libro ai cori di voci bianche e giovani voci, ai quali lo stesso è dedicato, presso l’oratorio della Parrocchia di Tavernelle. Verrà distribuita per l’occasione una mini-pubblicazione sulla storia del coro delle voci bianche, fondato e diretto dalla corista Oriella Mazzoni, che l’anno scorso ha festeggiato i venti anni di attività.

Seguirà per la pubblicazione dedicata a Berardi una serie di trasferte fuori regione per promuovere la conoscenza di questa figura a Roma, Venezia, Cetona.

Nato a Gualdo Cattaneo nel 1878, il grande cantante studiò al Liceo Musicale “Santa Cecilia” di Roma e si esibì sui palcoscenici più prestigiosi d’Italia e d’America, tra cui il famoso Teatro Colón di Buenos Aires. Ammalatosi di spagnola, morì prematuramente, nel pieno dalla carriera, ad appena 40 anni.

A giocare un ruolo attivo nelle celebrazioni dedicate a Berardi sono l’omonima corale di Panicale, il  coro polifonico “Monsignor Tommaso Frescura” di Marcellano-Montecchio e il coro “Spiritus laeti” di San Terenziano. (Cittadino e Provincia)

Tags:

Translate »
Trasimeno Land
Trasimeno Land
Login/Register access is temporary disabled